Carmela Bertone intervistata da Veasyt

Carmela Bertone intervistata da Veasyt.

Veasyt Live!, è una Start Up, a cui partecipa l’Università Ca’ Foscari con  un servizio di video interpretariato online in lingua dei segni italiana LIS

Purtroppo l’intero progetto, un servizio di interpretariato in 25 lingue e LIS, non gode di ottima salute, come potete leggere qui: Quando lo Stato non fa lavorare le startup: l’appello di Veasyt

Carmela Bertone LibroVesty ci regala una intervista divisa in due parti con una delle ricercatrici linguistiche LIS più note tra le nuove leve, Carmela Bertone, autrice tra l’altro del libro “Fondamenti di grammatica della lingua dei segni italiana” (qui la scheda del libro)

 

Prima parte

Intervista a Carmela Bertone, la sua esperienza con il mondo delle persone sorde

Seconda parte

Intervista a Carmela Bertone, la passione per la ricerca linguistica

 

 

Linguisti Italiani

Linguisti italiani

In questa sezione faremo una carrellata dei maggiori e più noti linguisti italiani che si occupano, o si sono  occupati, di Lingue dei Segni e di Lingua dei Segni Italiana.

Chiaramente anche qui vale quanto per tutto il presente Blog: sintesi estrema per massimizzare l’utilità del materiale che si riesce a reperire in rete.

Un modo come un altro per dirvi che non vi sto per sciorinare la storia della Linguistica LS, vi presento quelli che sono gli studiosi di cui ho notizia attraverso le opere reperibili in rete.

OVVERO: qualunque studioso che abbia dato importanti contributi alla Linguistica LIS e non siano rintracciabili in rete i suoi lavori.. potrebbe non essere inserito in questo elenco.

Considerate anche questa sezione come un primo passo per farvi un idea generale sui nomi che si incontrano durante lo studio della LIS.

psicolinguista, linguisti italiani, lingua dei segni italiana

Virginia Volterra

 

Prima tra tutte Virginia Volterra, of course, nota come la pioniera degli studi di Linguistica LIS, amica di Oliver Sacks e collaboratrice di Rita Levi Montalcini per l’Enciclopedia Treccani.

 

 

 

Insieme a  Marta Manfredi Montanini

Linguisti italiani LIS

M Manfredi Montanini

grazie a lei, psicologa e studiosa delle modalità comunicative, abbiamo avuto gli studi necessari alla comprensione delle relazioni fra codici linguistici e non nello sviluppo del bambino sordo, rapporti fra pensiero e linguaggio. (cit. da motivazioni per il conferimento della Laurea Honoris Causa in Psicologia – Unipr)

 

Sono le autrici dei primissimi testi sull’argomento sviluppo, linguaggio e sordità:

Montanini Manfredi, Fruggeri L., Facchini M. (1979) Dal gesto al gesto – Bologna: Cappelli
Volterra V. a cura di (1981) – I segni come parole. La comunicazione dei sordi – Torino: Boringhieri
Volterra V. a cura di (1987) – La Lingua Italiana dei Segni. La comunicazione visivo gestuale dei sordi – Bologna: Il Mulino
Battacchi, Montanini Manfredi, (1991) Pensiero e comunicazione nei bambini sordi – Bologna: CLUEB

 

Elena Pizzuto Antinoro

Elena Pizzuto Antinori

Elena Pizzuto Antinori

Ideatrice e coordinatrice del progetto FIRB-VISEL E-learning, sordità, lingua scritta:un ponte di lettere e segni per la società della conoscenza, pubblicava già nel 1996 “La Lingua dei Segni Italiana: alcune osservazioni sulle forme e i significati dei segni (da un punto di vista udente)”

 

 

 

Maria Cristina Caselli 

Maria Cristina Caselli

MC Caselli

Autrice, insieme a Volterra, Pagliari Rampelli e Maragna del testo  “Linguaggio e sordità. Parole e segni per l’educazione dei sordi” del 1994. Oggi è ricercatrice del CNR per gli aspetti relativi alla comunicazione non verbale e alla acquisizione di lingua parlata e segnata. 

 

 

 

Linguisti Italiani LIS

Corazza

Serena Corazza  Docente LIS all’Università degli Studi di Trieste, le prime pubblicazioni sono del 1988, insieme a Virginia Volterra, nel 1997 pubblica, con Cristina Caselli, “LIS. Studi, esperienze e ricerche sulla lingua dei segni in Italia”, Nella sezione articoli è inserito il suo “Aspetti morfofonologici dei verbi in LIS”

 

 

Prematuramente scomparso Tommaso Russo Cadorna, filosofo del linguaggio e ricercatore del CNR autore di La mappa poggiata sull’isola: Iconicità e metafora nelle lingue dei segni e nelle lingue vocali (2004) e coautore del volume “La lingua dei Segni. Storia e Semiotica” del 2007 con Virginia Volterra.

 

 

Tra gli “emergenti” Linguisti che si occupano – splendidamente – di Linguistica LIS segnaliamo di certo

Caterina Donati

Cristiano Chesi

Luigi Lerose

Laura Mazzoni 

Sabina Fontana

Interessanti le opere e gli articoli  di Kellet Bidoli (il link porta a un elenco delle pubblicazioni stilato da UniMore, mentre svolge la sua attività di docente all’università di Trieste)

Questo ovviamente non è un elenco completo… ma verrà quanto prima aggiornato…

Linguisti Italiani LIS

Linguisti Italiani LIS

 

Linguistica LIS Blog

Un blog che raccolga quanto c’è in rete sulla Linguistica LIS

Lingua dei Segni Italiana.

syuwaPer provare a dare un ordine al materiale raccolto negli ultimi 5 anni.

Per studiare e mettere a disposizione di tutti i documenti che si trovano in rete, solo Open content però, senza violare i diritti intellettuali di nessuno…. solo diffusione di ciò che qualcuno generosamente ha condiviso….

Non li metto a disposizione io: sono in rete ed eventualmente non fossero più raggiungibili significa solo che avreste un link che non funziona, ma… spero che chi li ha condivisi sin ora continui a farlo!

Non ho un idea di partenza… immagino dovrei iniziare costruendo delle sezioni, dividerli per argomenti, non so.. vedremo e adatteremo alle necessità che sorgeranno…

Spero solo possa essere utile per tutti coloro che si sono innamorati di questa lingua e intendono capirne i meccanismi, coglierne la struttura e la bellezza.

gif LIS blogPerché anche se, come me, non siete bravissimi a segnarla… è sempre possibile studiarla!

😉

Ah, sì: faccio largo uso di faccine 😆

logo

Simbolo europeo di accessibilità per sordi segnanti

Per non farci mancare niente…

però…

…. oltre a tutto lo scibile riguardo la Linguistica LIS…

o quasi :mrgreen:

ci saranno anche risorse didattiche, siti interessanti, notizie, video, raccolte di cose.

 

Cose della LIS. E delle Lingue dei Segni più in generale.
Non ve lo avevo detto? Le lingue dei Segni LS sono tipiche per ciascuno stato:
LIS Lingua dei Segni Italiana
ASL American Sign Language
BSL British Sign Language
LSE Lengua de Signos Española
etc etc

C’è anche la Lingua dei Segni Internazionale, ma ad esser sinceri questa è più segnata dagli studiosi – sia udenti che sordi –  e dagli interpreti che partecipano ad eventi internazionali che dalla Comunità Sorda…

😯 Ho già detto Comunità Sorda??? Ops!

ASL_Clip_Art_5~~element49~~161

Sì, in effetti i Sordi (notato la S maiuscola?) si considerano a tutti gli effetti una comunità e… indovinate come la penso io su questa cosa?
Linguistica… Lingua… Popolo… indovinato?

Non ci perderemo dietro a discorsi sulla necessità del riconoscimento della Lingua da parte delle istituzioni o se la LIS abbia pieno diritto di cittadinanza tra le lingue. Per me è dato acquisito com’è dato acquisito che sono milioni le persone, sordi e udenti, che utilizzano le lingue dei segni. Per altro sarebbe dato acquisito dalle massime autorità internazionali, per cui la discussione sembra davvero anacronistica e con qualche pregiudizio di fondo…

Si passi oltre! E si studino le Lingue dei Segni: allarga la mente, sul serio.
Perché si deve strutturare in modo diverso l’esposizione e quindi il pensiero che precede l’esposizione. E’ un bell’esercizio… al lavoro!
😀

Linguistica LIS Blog

Virginia Volterra

Virginia Volterra

Una piccola aggiunta: in Italia abbiamo fior di studiosi, prima tra tutti Virginia Volterra, partecipiamo a programmi di ricerca Europea e internazionale, abbiamo Università con ottimi insegnamenti all’interno dei corsi di laurea e formazione post laurea altrettanto di alto livello… oltre ad una offerta all’ingrosso fatta di corsi professionali, livelli un due tre ecc ecc… tutte cose che fanno comunque ben sperare per la diffusione sempre più capillare della LIS nel nostro Paese, che si conosca o meno la Linguistica LIS! 😀

C’è un solo limite che al momento non ho risolto: cosa fare della documentazione in inglese…

non so, vedremo. Per il momento concentriamoci sulla vastissima produzione in lingua italiana.

Linguistica LIS Blo

Linguistica LIS Blog